Assicurazione da viaggio per viaggiatori zaino in spalla: una guida per principianti

Pubblicata il 21 gennaio 2017

Ostelli e Alberghi - Paracadute

Didascalia: Pensate all' asscicurazione come se fosse un paracadute...e se pensate di paracadutismo, fatevi un' assicurazione.

 

Una polizza assicurativa standard per un viaggiatore zaino in spalla dovrebbe includere una buona copertura medica ed il rimpatrio per portarvi a casa per le cure mediche se proprio va tutto a rotoli. Ma questo è soltanto un inizio. Ci sono centinaia di compagnie di assicurazione sul mercato, e i prodotti disponibili per i viaggiatori zaino in spalla possono variare drasticatamente. Alcune polizze coprono solo alcuni territori, altre invece sono legate ad un preciso limite di tempo. Dunque è super importante rifletettere attentamente su che tipo di copertura avrete bisogno prima di partire per il vostro viaggio ed il miglior modo per farlo è considerare che viaggiatore zaino in spalla pensate di essere.

Il novellino dell' anno sabbatico 

State per fare un salto nel mondo selvaggio della libertà per la prima volta, e state per farlo da soli, o con un paio di altre persone novelline come voi. Probabilmente prendete più cose nel bagaglio di quelle che vi servono, spesso prendendo oggetti di comfort che vi dovete poi portare dietro fino a quando vi renderete conto che non vi servono proprio. 

Un'assicurazione anti furto deve essere in cima alla vostra lista di priorità. I ladri sono bravi a notare i novellini, e la vostra ingenuità vi mette a un rischio leggermente superore rispetto ai viaggiatori esperti (anche se i furti possono capitare a tutti). Anche se soltanto per farvi stare tranquilli, vale la pena fare una polizza assicurativa che vi rimetterà in piedi il prima possibile. 

Inoltre, non portate con voi niente che possa spezzarvi il cuore se viene perso o rubato. Molto probabilmente andrà tutto bene, ma non vale la pena rischiare. 

Il patito della tecnologia

Volete avere i vostri aggeggi tecnologici con voi per poter inondare i parenti a casa ed i vostri follower sul social media con aggiornamenti costanti sulle vostre avventure. O magari siete un scrittore o un fotografo dilettante o professionista e trasformate i vostri contenuti in un flusso di reddito. In entrambi i casi, se andate in giro con attrezzi professionali, un tablet, uno smartphone o forse anche un drone, sarà necessario avere la giusta polizza assicurativa. Ricordatevi che tante polizze, come regola generale, non coprono i prodotti di lusso. E' probabile che dovrete fornire al vostro assicuratore una foto, il numero del modello e il numero di serie per tutti i dispositivi che pensate di portare con voi. 

Il viaggiatore fanatico di adrenalina 

Se saltare dagli aerei, saltare dalle scogliere o esplorare le grotte è la vostra idea di viaggio avventuroso, sarete contenti di sapere che diverse compagnie di assicurazione coprono alcune attività e sport nelle loro polizze standard. Ma leggete sempre anche il testo scritto in minuscolo. Le attività potrebbero essere soltanto camminare, andare in campeggio o fare il trekking. Oppure potrebbero esserci dei limiti specifici: la polizza potrebbe includere le escursioni, ma solo entro i 2000 metri sul livello del mare; o le immersioni subacquee, ma solo ad una profondità entro i 30 metri. Bungee jumping e sci-alpinismo potrebbero essere un vero tabù.

Vi consigliamo di cercare una compagnia assicurativa specializzata negli sport estremi e avventurosi, o includete gli sport estremi nella vostra polizza di base. Sì, potrebbe costarvi molto di più, ma darà a voi (e ai vostri cari a casa) la serenità che se non potete essere al sicuro, almeno non sarete dispiaciuti.

Il viaggiatore volontariato

La maggior parte dei programmi di volontariato durano fino a un anno, quindi anche le polizze tendono ad avere la stessa durata. Se fate il volontariato per un periodo più lungo, assicuratevi di estendere la vostra polizza. E' importante anche tenere in considerazione la vostra posizione. La natura del volontariato significa spesso visitare un paese considerato " ad alto rischio" dagli assicuratori. Una simile destinazione potrebbe non essere coperta dalla polizza standard. Se fate volontariato attraverso un ente di beneficenza, parlate con loro per avere qualche consiglio personalizzato per il vostro progetto.

Il viaggiatore zaino in spalla spirituale

Non siete materialisti. Lasciate che il mondo vi porti attraverso la vostra esperienza di viaggiatori zaino in spalla, e non vi serve tanto, tranne forse le vostre calzine antiscivolo per praticare lo yoga. Mentre distribuite la vosta fede sul pianeta, i comfort della casa e i vostri aggeggi tecnologici saranno lontani dalla vostra mente, ma avrete comunque bisogno di una solida polizza assicurativa che copre le vostre spese mediche ed evacuazioni di emergenza. Cercate una compagnia assicurativa che pagherà direttamente le vostre fatture ospedaliere per non dover trattare personalmente il lato finanziario presso l'ospedale o policlinico.  

Il viaggiatore festaiolo

Tanti posti là fuori non accettano le carte di credito, quindi avere soldi in contanti sarà la vostra unica opzione in tanti bar e club. Se uscite fuori per ubriacarvi, è più probabile che abbasserete la guardia e avrete bisogno di recuperare i vostri fondi quando vi sveglierete il mattino dopo. Dunque, avere i vostri contanti e le carte di credito coperte di una assicurazione è particolarmene importante. 

Le polizze più economiche tendono a non coprire i soldi cash, e potrebbe valer la pena fare una polizza più costosa che prevede il pagamento parziale del danno subito. Quando guardate le clausole della vostra polizza assicurativa, leggete bene la somma dei contanti che viene coperta dall'assicurazione e quanto invece dovete accettare come perdita (franchigia) prima che la compagnia assicurativa tirerà fuori i soldi. 

Dovete anche essere consapevoli del fatto che alcuni assicuratori non coprono eventi che derivano dal fatto che eravate ubriachi o intossicati. 

Qualsiasi tipo di polizza scegliete, importante è comunque scegliere qualcosa. La cosa peggiore che potreste fare è partire senza nessuna assicurazione per il vostro viaggio zaino in spalla. Anche se non dovrete mai usufruirne, vi farà stare tranquilli e rassicurerà i vostri cari che rimangono a casa.