Prodotti di Pronto Soccorso da portare nel vostro viaggio zaino in spalla

Pubblicata il 19 ottobre 2016

Ostelli e Alberghi - Kit di Pronto Soccorso

 

Mentre è un bene essere preparati, è meglio non esagerare con le medicine che portate con voi in valigia - alcuni viaggiatori si presentano al loro ostello con un'intera farmacia al traino, comprese alcune cose che fanno bene ma non sono per niente essenziali come compresse di vitamine e pasticche per la tosse. Noi crediamo che le sei cose elencate sotto siano le fondamentali per il kit di pronto soccorso da portare per il vostro viaggio, naturalmente integrate con tutte le medicine che regolarmente vi vengono prescritte e quelle specifiche per la destinazione da voi scelta, come per esempio antimalarici e pillole per il mal di montagna.

Farmaci reidratanti (ad esempio Dioralyte): Ricordatevi: prendete farmaci che blocchino la diarrea solo quando è assolutamente neccessario. Nella maggior parte dei casi è meglio lasciar reagire il vostro corpo - il vostro corpo cerca di liberarsi dei batteri e dei germi, quindi lasciatelo lavorare, per quanto sgradevole possa essere per voi. Semplicemente continuate a tenere sotto controllo la perdita di fluidi, bevendo tanta acqua e assumendo prodotti reidratanti. 

Farmaci anti-diarrea (ad esempio Imodium): Detto questo, senz'altro portate con voi alcuni farmaci contro la diarrea che potrebbero servirvi in alcune situazioni, quando dovete per forza allonatare per un pò di tempo il problema. Ma bisogna usarli con un pò di buon senso - è sicuramente una buona idea prenderne uno prima di un lungo volo o viaggio in autobus, ma non prendeteli semplicemente perché dovete uscire fuori per divertirvi. Se avete la dissenteria, avete la dissenteria e punto. Quindi rimanete nel dormitorio e cercate di riposare.

Salviettine antisettiche: Non sostiuiscono un vero lavaggio, ma sono ottime come primo intervento per piccole ferite e tagli, specialmente se vi trovate in un posto sprovvisto di acqua pulita. Una piccola ferita non è in sè una cosa di cui preoccuparsi, ma un taglio infetto potrebbe peggiorare e divantare un problema serio. Dategli una pulita con la salviettina, copritelo con una benda pulita o un cerotto (vedete sotto), e lavatelo non appena avrete acqua pulita a disposizione. 

Cerotti e/o garze: Anche in questo caso si tratta di ridurre al minimo l'infezione. Non cercate di risparmiare qui se potete - i cerotti super economici che funzionano alla grande quando ci facciamo del male a casa nostra, non resistano neanche 5 minuti quando si è in viaggio. 

Antidolorifici e antiinfiammatori (ad esempio Paracetamolo and Ibuprofen): Questi medicinali sono utili quando prendete un raffreddore o un' influenza, avete una leggera febbre o una reazione allergica, una piccola distorsione, oppure quando vi svegliate con i postumi della sbornia. La febbre alta o una forte reazione allergica invece neccessitano di cure mediche adeguate.

Repellente per insetti: Questi prodotti non servono soltanto per allontanare le zanzare portatrici di malaria. Servono ovunque ci sia qualcosa che punge, dalla costa occidentale dell'Africa fino ai laghi finlandesi o ai giardini britannici della birra. Essere stati punti è spiacevole in sè ma se siete sensibili o allergici, la puntura potrebbe infiammarsi e crearvi lividi e prurito.